L’intellettuale “scomodo” – come è stato definito - è tale perché le sue conoscenze letterarie, filosofiche, storiche, politiche ed economiche sono confluite in un pensiero sociologico difficilmente catalogabile, anche perché coniugato con una prassi saggistica e giornalistica di grande impatto mediatico. La sua è una famiglia molto benestante sia da parte di madre che di padre, gente colta e libera nel modo di pensare. Sono ebrei originari dell’Est Europa, solidi non solo economicamente ma anche socialmente, e il giovane Aron, figlio di un professore universitario di diritto che aveva voluto interrompere la tradizione economico-industriale paterna, cresce in un ambiente ebraico, borghese e intellettualmente molto stimolante. In una famiglia già un po’ controcorrente – lui stesso verrà definito come un “intellettuale non allineato” – in cui il sentimento identitario di appartenenza alla Francia era più sentito di quello alla comunità ebraica, vissuta più nella ritualità che nella fede.

D'Amato, M. (2018). Raymond Aron in Nuove tappe del pensiero sociologico. In Nuove tappe del pensiero sociologico (pp. 162-170).

Raymond Aron in Nuove tappe del pensiero sociologico

Marina D'Amato
2018

Abstract

L’intellettuale “scomodo” – come è stato definito - è tale perché le sue conoscenze letterarie, filosofiche, storiche, politiche ed economiche sono confluite in un pensiero sociologico difficilmente catalogabile, anche perché coniugato con una prassi saggistica e giornalistica di grande impatto mediatico. La sua è una famiglia molto benestante sia da parte di madre che di padre, gente colta e libera nel modo di pensare. Sono ebrei originari dell’Est Europa, solidi non solo economicamente ma anche socialmente, e il giovane Aron, figlio di un professore universitario di diritto che aveva voluto interrompere la tradizione economico-industriale paterna, cresce in un ambiente ebraico, borghese e intellettualmente molto stimolante. In una famiglia già un po’ controcorrente – lui stesso verrà definito come un “intellettuale non allineato” – in cui il sentimento identitario di appartenenza alla Francia era più sentito di quello alla comunità ebraica, vissuta più nella ritualità che nella fede.
978-88-6288-239-2
D'Amato, M. (2018). Raymond Aron in Nuove tappe del pensiero sociologico. In Nuove tappe del pensiero sociologico (pp. 162-170).
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/343366
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact