«Ratio ab amore illuminatur». Sulla mistica affettiva in Dante e nella letteratura romanza delle Origini