Accoglienza e contesti territoriali: un binomio che crea valore