Oltre il museo: Alexander Dorner e l’architettura inglese del secondo dopoguerra