Informal and formal learning: on the one hand the experience of the subjects and the relationship with the context; on the other side, the school and the educational paths for the achievement of one (or more) professional qualification. What are the possible meeting points? What are theories in support of informal processes? What are the models and the artefacts that measure the incidence of informal learning in teaching, particularly academic? What kind of skills are required? The paper seeks to provide answers in the light of the results validated by a PhD research project which demonstrates the importance of informally learning to reinforce the motivation for the study of the adult subject and, at the same time, to develop a set of distinctive skills responding to demands of the world of work’s requests.

Apprendimento informale e formale: da un lato l’esperienza dei soggetti ed il rapporto con il contesto; dall’altro lato, la scuola ed i percorsi di istruzione per il conseguimento di una (o più) qualifica professionale. Quali i possibili punti di incontro? Quali le teorie a supporto dei processi informali? Quali invece i modelli e gli artefatti che misurano l’incidenza dell’informal learning nella didattica, in particolare universitaria? Che tipo di competenze sono richieste? Il contributo cerca di fornire delle risposte alla luce dei risultati validati da un progetto di ricerca di dottorato che dimostra l’importanza di apprendere informalmente per rafforzare la motivazione allo studio del soggetto-adulto e, al contempo, sviluppare un set di competenze distintive rispondente alle richieste del mondo del lavoro.

Pignalberi, C. (2018). Informal e formal learning. Teorie, modelli e artefatti per la costruzione sociale e contestuale della conoscenza. In Giuditta Alessandrini (a cura di), Itinerari di Ricerca dottorale in ambito pedagogico e sociale (Pedagogical and Social pathways of Doctoral Research) (pp. 92-121). Lecce/Rovato (BS) : Pensa Multimedia.

Informal e formal learning. Teorie, modelli e artefatti per la costruzione sociale e contestuale della conoscenza

Claudio Pignalberi
2018-01-01

Abstract

Apprendimento informale e formale: da un lato l’esperienza dei soggetti ed il rapporto con il contesto; dall’altro lato, la scuola ed i percorsi di istruzione per il conseguimento di una (o più) qualifica professionale. Quali i possibili punti di incontro? Quali le teorie a supporto dei processi informali? Quali invece i modelli e gli artefatti che misurano l’incidenza dell’informal learning nella didattica, in particolare universitaria? Che tipo di competenze sono richieste? Il contributo cerca di fornire delle risposte alla luce dei risultati validati da un progetto di ricerca di dottorato che dimostra l’importanza di apprendere informalmente per rafforzare la motivazione allo studio del soggetto-adulto e, al contempo, sviluppare un set di competenze distintive rispondente alle richieste del mondo del lavoro.
978-88-6760-604-7
Informal and formal learning: on the one hand the experience of the subjects and the relationship with the context; on the other side, the school and the educational paths for the achievement of one (or more) professional qualification. What are the possible meeting points? What are theories in support of informal processes? What are the models and the artefacts that measure the incidence of informal learning in teaching, particularly academic? What kind of skills are required? The paper seeks to provide answers in the light of the results validated by a PhD research project which demonstrates the importance of informally learning to reinforce the motivation for the study of the adult subject and, at the same time, to develop a set of distinctive skills responding to demands of the world of work’s requests.
Pignalberi, C. (2018). Informal e formal learning. Teorie, modelli e artefatti per la costruzione sociale e contestuale della conoscenza. In Giuditta Alessandrini (a cura di), Itinerari di Ricerca dottorale in ambito pedagogico e sociale (Pedagogical and Social pathways of Doctoral Research) (pp. 92-121). Lecce/Rovato (BS) : Pensa Multimedia.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/371861
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact