Il saggio indaga il rapporto tra la trasformazione di Ferrara negli anni del ducato di Ercole I d’Este (1471-1505) e l’allestimento delle feste di corte. Il tema viene esaminato attraverso l’analisi degli apparati realizzati per le cerimonie nuziali (il matrimonio di Ercole I d’Este con Eleonora d’Aragona nel 1473, e quelle di Alfonso I con Anna Sforza nel 1491), e mediante la ricostruzione dell’utilizzo delle architetture di corte in occasione delle rappresentazioni teatrali e delle entrate trionfali. Attraverso l’esame delle fonti scritte e grafiche, si esaminano i modelli antichi e moderni alla base dei progetti per gli apparati effimeri e, in conclusione, formulando nuove ipotesi sulla relazione tra gli interventi architettonici promossi a Ferrara e la cultura visiva coltivata e arricchita grazie alle cerimonie di corte.

Mattei, F. (2018). Ephemeral and permanent architecture during the age of Ercole I d’Este in Ferrara (1471-1505). In J.R. Mulryne K. de Jonge P. Martens R.L.M. Morris (a cura di), Architectures of festival in early modern Europe (pp. 203-235). Londra New York : Routledge.

Ephemeral and permanent architecture during the age of Ercole I d’Este in Ferrara (1471-1505)

Francesca Mattei
2018-01-01

Abstract

Il saggio indaga il rapporto tra la trasformazione di Ferrara negli anni del ducato di Ercole I d’Este (1471-1505) e l’allestimento delle feste di corte. Il tema viene esaminato attraverso l’analisi degli apparati realizzati per le cerimonie nuziali (il matrimonio di Ercole I d’Este con Eleonora d’Aragona nel 1473, e quelle di Alfonso I con Anna Sforza nel 1491), e mediante la ricostruzione dell’utilizzo delle architetture di corte in occasione delle rappresentazioni teatrali e delle entrate trionfali. Attraverso l’esame delle fonti scritte e grafiche, si esaminano i modelli antichi e moderni alla base dei progetti per gli apparati effimeri e, in conclusione, formulando nuove ipotesi sulla relazione tra gli interventi architettonici promossi a Ferrara e la cultura visiva coltivata e arricchita grazie alle cerimonie di corte.
978-1-4724-3200-1
Mattei, F. (2018). Ephemeral and permanent architecture during the age of Ercole I d’Este in Ferrara (1471-1505). In J.R. Mulryne K. de Jonge P. Martens R.L.M. Morris (a cura di), Architectures of festival in early modern Europe (pp. 203-235). Londra New York : Routledge.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/375444
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact