L’ideologia nazionale albanese rimase a lungo confinata in ristretti gruppi culturali per molta parte del XIX secolo. Fu solo la grande crisi orientale del 1875-78 a coinvolgere una porzione più ampia di popolazione nel movimento nazionale albanese. Il colpo di Stato attuato dai Giovani turchi nel 1908 segnò un punto di svolta e l’inizio di una progressiva rottura del legame fiduciario che legava da secoli gli albanesi musulmani e l’Impero ottomano. L’arco temporale oggetto di questo saggio, dunque, abbraccia proprio il trentennio compreso tra il Congresso di Berlino e la crisi del 1908. Tre sono gli aspetti presi in esame: il significato della Lega di Prizren, la lotta culturale, soprattutto scolastica e, infine, il ruolo delle Grandi potenze. L’obiettivo è mettere a fuoco la funzione giocata dalla crisi orientale degli anni Settanta sull’evoluzione del movimento nazionale albanese.

D'Alessandri, A. (2020). I primi passi del movimento nazionale albanese (1878-1908). In R.D. Antonio D'Alessandri (a cura di), Il Sud-est europeo e le Grandi potenze. Questioni nazionali e ambizioni egemoniche dopo il Congresso di Berlino (pp. 167-176). Roma : Roma TrE-Press.

I primi passi del movimento nazionale albanese (1878-1908)

d'alessandri
2020-01-01

Abstract

L’ideologia nazionale albanese rimase a lungo confinata in ristretti gruppi culturali per molta parte del XIX secolo. Fu solo la grande crisi orientale del 1875-78 a coinvolgere una porzione più ampia di popolazione nel movimento nazionale albanese. Il colpo di Stato attuato dai Giovani turchi nel 1908 segnò un punto di svolta e l’inizio di una progressiva rottura del legame fiduciario che legava da secoli gli albanesi musulmani e l’Impero ottomano. L’arco temporale oggetto di questo saggio, dunque, abbraccia proprio il trentennio compreso tra il Congresso di Berlino e la crisi del 1908. Tre sono gli aspetti presi in esame: il significato della Lega di Prizren, la lotta culturale, soprattutto scolastica e, infine, il ruolo delle Grandi potenze. L’obiettivo è mettere a fuoco la funzione giocata dalla crisi orientale degli anni Settanta sull’evoluzione del movimento nazionale albanese.
979-12-80060-83-9
D'Alessandri, A. (2020). I primi passi del movimento nazionale albanese (1878-1908). In R.D. Antonio D'Alessandri (a cura di), Il Sud-est europeo e le Grandi potenze. Questioni nazionali e ambizioni egemoniche dopo il Congresso di Berlino (pp. 167-176). Roma : Roma TrE-Press.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/375662
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact