Salvatore Satta. Un profilo