Il volume persegue il duplice obiettivo di fotografare lo stato dell’arte del Performance Management nelle università statali e di disegnare l’orizzonte delle nuove sfide. Lo stato dell’arte viene fotografato in otto scatti, espressione delle prospettive di autorevoli studiose e studiosi, e presentato secondo tre chiavi di lettura: “ciclo della performance”, con focus su processi e strumenti; “dimensioni”, con focus sulle performance istituzionali (didattica, ricerca e III missione); “condizioni abilitanti”, con focus sul capitale intellettuale. Le nuove sfide sono costituite: per il ciclo della performance, dalla sua integrazione sostanziale con i cicli del bilancio, dei rischi e della qualità; per le dimensioni, dalla finalizzazione delle performance amministrative e istituzionali verso la creazione di valore pubblico; per le condizioni abilitanti, dall’ampliamento dei livelli di salute professionale, digitale, relazionale. Tali sfide si potranno vincere se e nella misura in cui la comunità economico- aziendale saprà costruire una visione d’insieme e proporre, anche in sinergia con altre comunità disciplinari e con il PTA, dei modelli capaci di produrre miglioramenti del sistema universitario. Il volume vuole essere un passo verso questo ambizioso orizzonte.

Biondi, L., Russo, S., Bagnoli, C. (2020). La pianificazione strategica nelle università come strumento di governance e innovazione manageriale. Un’analisi comparativa. In Deidda Gagliardo Enrico e Paoloni Mauro (a cura di), Il Performance Management nelle università statali. Stato dell'arte e nuove sfide. (pp. 1-201). Milano : FrancoAngeli.

La pianificazione strategica nelle università come strumento di governance e innovazione manageriale. Un’analisi comparativa

Lucia Biondi
;
2020-01-01

Abstract

Il volume persegue il duplice obiettivo di fotografare lo stato dell’arte del Performance Management nelle università statali e di disegnare l’orizzonte delle nuove sfide. Lo stato dell’arte viene fotografato in otto scatti, espressione delle prospettive di autorevoli studiose e studiosi, e presentato secondo tre chiavi di lettura: “ciclo della performance”, con focus su processi e strumenti; “dimensioni”, con focus sulle performance istituzionali (didattica, ricerca e III missione); “condizioni abilitanti”, con focus sul capitale intellettuale. Le nuove sfide sono costituite: per il ciclo della performance, dalla sua integrazione sostanziale con i cicli del bilancio, dei rischi e della qualità; per le dimensioni, dalla finalizzazione delle performance amministrative e istituzionali verso la creazione di valore pubblico; per le condizioni abilitanti, dall’ampliamento dei livelli di salute professionale, digitale, relazionale. Tali sfide si potranno vincere se e nella misura in cui la comunità economico- aziendale saprà costruire una visione d’insieme e proporre, anche in sinergia con altre comunità disciplinari e con il PTA, dei modelli capaci di produrre miglioramenti del sistema universitario. Il volume vuole essere un passo verso questo ambizioso orizzonte.
9788835112679
Biondi, L., Russo, S., Bagnoli, C. (2020). La pianificazione strategica nelle università come strumento di governance e innovazione manageriale. Un’analisi comparativa. In Deidda Gagliardo Enrico e Paoloni Mauro (a cura di), Il Performance Management nelle università statali. Stato dell'arte e nuove sfide. (pp. 1-201). Milano : FrancoAngeli.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/379705
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact