Renato Nicolini e Roma. Lo sguardo lungo dell'estate