La consapevolezza della necessità di porre fine alla povertà risulta essere ancora una flebile voce nel panorama delle strategie di policies di molte nazioni, eppure non può sfuggire il forte gap segnato tra il consumo delle risorse e i bisogni delle popolazioni future. Come noto, il primo obiettivo identificato dall’Agenda dell’ONU 2030 è proprio quello di mettere fine alla povertà. Oltre alla utopica visione, cosa significa porre fine alla povertà?

Sannella, A., DE SIMONE, G. (2019). É possibile la fine della povertà?. In Sannella A. Finocchi R. (a cura di), Connessioni per lo sviluppo sostenibile. Le attività dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale, (pp. 24-30). Cassino : EuC.

É possibile la fine della povertà?

Giuseppina De Simone
Membro del Collaboration Group
2019

Abstract

La consapevolezza della necessità di porre fine alla povertà risulta essere ancora una flebile voce nel panorama delle strategie di policies di molte nazioni, eppure non può sfuggire il forte gap segnato tra il consumo delle risorse e i bisogni delle popolazioni future. Come noto, il primo obiettivo identificato dall’Agenda dell’ONU 2030 è proprio quello di mettere fine alla povertà. Oltre alla utopica visione, cosa significa porre fine alla povertà?
978-88-8317-105-5
Sannella, A., DE SIMONE, G. (2019). É possibile la fine della povertà?. In Sannella A. Finocchi R. (a cura di), Connessioni per lo sviluppo sostenibile. Le attività dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale, (pp. 24-30). Cassino : EuC.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/389053
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact