Quello che mi accingo a commentare è uno dei libri più chiari e comprensibili riguardo l’interpretazione e lo sviluppo del pensiero di Gianfranco Caniggia e del suo ancora fertile e operante lascito culturale. Il tema dominante riguarda la puntuale ricognizione, articolata e completa dell’imponente attività del maestro come architetto operante e teorico dell’architettura. La mole del lavoro dispiegata da Matteo Ieva tende a cogliere in modo rigoroso, scientifi co, profondo, il corpus del pensiero e il senso di una disciplina, quella della composizione architettonica, al variare dei problemi, dei fenomeni e delle situazioni che defi nirono il fervido clima culturale dell’Italia della ricostruzione a partire dagli anni ’60.

Franciosini, L. (2021). Postfazione. Il lascito operante di Gianfranco Caniggia, 251-256.

Postfazione. Il lascito operante di Gianfranco Caniggia

luigi franciosini
2021-01-01

Abstract

Quello che mi accingo a commentare è uno dei libri più chiari e comprensibili riguardo l’interpretazione e lo sviluppo del pensiero di Gianfranco Caniggia e del suo ancora fertile e operante lascito culturale. Il tema dominante riguarda la puntuale ricognizione, articolata e completa dell’imponente attività del maestro come architetto operante e teorico dell’architettura. La mole del lavoro dispiegata da Matteo Ieva tende a cogliere in modo rigoroso, scientifi co, profondo, il corpus del pensiero e il senso di una disciplina, quella della composizione architettonica, al variare dei problemi, dei fenomeni e delle situazioni che defi nirono il fervido clima culturale dell’Italia della ricostruzione a partire dagli anni ’60.
9788835108214
Franciosini, L. (2021). Postfazione. Il lascito operante di Gianfranco Caniggia, 251-256.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Franciosini_Ieva.pdf

accesso aperto

Descrizione: postfazione impaginata
Tipologia: Documento in Pre-print
Licenza: Creative commons
Dimensione 115.07 kB
Formato Adobe PDF
115.07 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/389276
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact