Una “controscuola” del Sessantotto romano: la «Scuola 725» (1968-1973), attivata nella baraccopoli dell’Acquedotto Felice da don Roberto Sardelli (1935-2019), esponente di rilievo del dissenso cattolico degli anni Sessanta e Settanta. Sulla base degli studi esistenti e dell’analisi di fonti archivistiche e giornalistiche, alcune delle quali già pubblicate, altre ancora inedite, il volume ci restituisce un affresco delle vicende della «Scuola 725»: il ruolo che essa ha avuto nella formazione della coscienza critica e democratica dei giovani baraccati; le principali caratteristiche e finalità delle sue iniziative culturali e didattiche; la sua partecipazione alle lotte per il diritto alla casa e, più in generale, per l’universalizzazione e l’applicazione concreta dei diritti sociali e per il rispetto della dignità umana. Il volume riproduce anche documenti e testimonianze che consentono sia di approfondire il pensiero di Roberto Sardelli sia di presentare in maniera più efficace il contenuto etico delle attività della «Scuola 725»

Puglielli, E. (2021). La scuola di Roberto Sardelli (1968-1973). Documenti e testimonianze. Roma : RomaTre-Press [10.13134/979-12-5977-043-1].

La scuola di Roberto Sardelli (1968-1973). Documenti e testimonianze

Puglielli Edoardo
2021

Abstract

Una “controscuola” del Sessantotto romano: la «Scuola 725» (1968-1973), attivata nella baraccopoli dell’Acquedotto Felice da don Roberto Sardelli (1935-2019), esponente di rilievo del dissenso cattolico degli anni Sessanta e Settanta. Sulla base degli studi esistenti e dell’analisi di fonti archivistiche e giornalistiche, alcune delle quali già pubblicate, altre ancora inedite, il volume ci restituisce un affresco delle vicende della «Scuola 725»: il ruolo che essa ha avuto nella formazione della coscienza critica e democratica dei giovani baraccati; le principali caratteristiche e finalità delle sue iniziative culturali e didattiche; la sua partecipazione alle lotte per il diritto alla casa e, più in generale, per l’universalizzazione e l’applicazione concreta dei diritti sociali e per il rispetto della dignità umana. Il volume riproduce anche documenti e testimonianze che consentono sia di approfondire il pensiero di Roberto Sardelli sia di presentare in maniera più efficace il contenuto etico delle attività della «Scuola 725»
9791259770431
Puglielli, E. (2021). La scuola di Roberto Sardelli (1968-1973). Documenti e testimonianze. Roma : RomaTre-Press [10.13134/979-12-5977-043-1].
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/392930
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact