Nel saggio si racconta la storia dell'Arciconfraternita, nata il 5 settembre del 1593 su iniziativa di un piccolo gruppo di oriundi siciliani, in un locale messo a disposizione di don Paolo Ciccio, presso la Chiesa di S. Leonardo de Albis nel rione S. Angelo, dove si incontrava la compagnia degli Scalpellini e dei Marmorari. Clemente VIII nel 1594, la elegge Arciconfraternita di S. Maria d'Itria e successivamente "S. Maria di Odigitria dei Siciliani". Oggi è un'associazione pubblica di fedeli, dotata di personalità giuridica propria (can 313 C.I.C.). Persegue fini di Culto, Carità e Cultura (le famose tre C) e non ha scopi di culto. Il culto della "Madonna Odigitria" (Guida nel cammino), diffuso in Sicilia era stato portato da Costantinopoli. Ha sede a Roma in Via del Tritone, 82, dove è anche la Chiesa di S. Maria Odigitria dei Siciliani. Nel 1970 Mons. A. M. Travia, Arcivescovo di Termini Imerese ed elemosiniere del Papa Paolo Vi, diviene Primicerio e Rettore dell'Arciconfraternita, dandole un nuovo impulso.

Canta, C. (2017). L'ARCICONFRATERNITA "S. MARIA ODIGITRIA DEI SICILIANI" in Roma. In C.S. Frudà L. (a cura di), Strenna d'agosto 2016 (pp. 147-149). Trapani : La Ragnatela Editore.

L'ARCICONFRATERNITA "S. MARIA ODIGITRIA DEI SICILIANI" in Roma

CANTA, CARMELINA
2017

Abstract

Nel saggio si racconta la storia dell'Arciconfraternita, nata il 5 settembre del 1593 su iniziativa di un piccolo gruppo di oriundi siciliani, in un locale messo a disposizione di don Paolo Ciccio, presso la Chiesa di S. Leonardo de Albis nel rione S. Angelo, dove si incontrava la compagnia degli Scalpellini e dei Marmorari. Clemente VIII nel 1594, la elegge Arciconfraternita di S. Maria d'Itria e successivamente "S. Maria di Odigitria dei Siciliani". Oggi è un'associazione pubblica di fedeli, dotata di personalità giuridica propria (can 313 C.I.C.). Persegue fini di Culto, Carità e Cultura (le famose tre C) e non ha scopi di culto. Il culto della "Madonna Odigitria" (Guida nel cammino), diffuso in Sicilia era stato portato da Costantinopoli. Ha sede a Roma in Via del Tritone, 82, dove è anche la Chiesa di S. Maria Odigitria dei Siciliani. Nel 1970 Mons. A. M. Travia, Arcivescovo di Termini Imerese ed elemosiniere del Papa Paolo Vi, diviene Primicerio e Rettore dell'Arciconfraternita, dandole un nuovo impulso.
9788899651060
Canta, C. (2017). L'ARCICONFRATERNITA "S. MARIA ODIGITRIA DEI SICILIANI" in Roma. In C.S. Frudà L. (a cura di), Strenna d'agosto 2016 (pp. 147-149). Trapani : La Ragnatela Editore.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/394247
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact