Salendo sulle spalle del gigante Pierre Bourdieu il libro adotta la categoria del “gusto” e si inserisce nelle pieghe della complessità. Propone strumenti di valutazione costruiti attraverso un percorso condiviso con le associazioni. Fornisce degli indicatori qualitativi e quantitativi da utilizzare sul campo. L’impianto metodologico e scientifico è al servizio di una prospettiva di ampio respiro che riconosce il valore dell’azione e dell’impegno volontario e aspira ad equipaggiarlo di strumenti valutativi, comunicativi e cognitivi.

Bilotti, A., Volterrani, A. (2009). il gusto del volontariato. Tra etica, valutazione partecipata e innovazione sociale. ITA : Exorma Edizioni.

il gusto del volontariato. Tra etica, valutazione partecipata e innovazione sociale

BILOTTI A;
2009-01-01

Abstract

Salendo sulle spalle del gigante Pierre Bourdieu il libro adotta la categoria del “gusto” e si inserisce nelle pieghe della complessità. Propone strumenti di valutazione costruiti attraverso un percorso condiviso con le associazioni. Fornisce degli indicatori qualitativi e quantitativi da utilizzare sul campo. L’impianto metodologico e scientifico è al servizio di una prospettiva di ampio respiro che riconosce il valore dell’azione e dell’impegno volontario e aspira ad equipaggiarlo di strumenti valutativi, comunicativi e cognitivi.
9788895688244
Bilotti, A., Volterrani, A. (2009). il gusto del volontariato. Tra etica, valutazione partecipata e innovazione sociale. ITA : Exorma Edizioni.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/395741
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact