Il 'pactum de non petendo': modello o modelli di modulazione cronologica dell'obbligazione?