Esame delle relazioni tra il principe e i suoi soldati messe in evidenza, giudicate, o semplicemente presentate in filigrana nella narrazione di Erodiano. In un’epoca di progressiva inarrestabile inflazione monetaria e di crescenti esigenze belliche Erodiano offre il prezioso punto di vista dei contribuenti civili, con la sensibilità dello storico che non è estraneo alle dinamiche del potere, riguardo al problema nevralgico del trattamento economico e del ruolo sociale dei militari nell’ecumene romana. Un equilibrio ambiguo, maturato con le riforme augustee, e in cerca di nuovi assetti dopo la crisi dell’epoca delle guerre di Marco Aurelio, e un definitivo sbilanciamento nella pianificazione bellica estroversa. Erodiano permette di saggiare costi e benefici della stabilizzazione economico-sociale di età severiana, frutto anche di un oculato intervento sulla coniazione monetaria, pur non risolutivo. Lo storico fornisce infine la disamina più completa della compatta reazione dell’aristocrazia senatoria alla pressione fiscale imposta da Massimino il Trace al Mediterraneo romano per finanziare le guerre sul limes: una pagina fondamentale per intendere vischiosità e innovazioni nel rapporto tra l’imperatore, i suoi soldati, la società civile nel III secolo.

Porena, P. (2022). The Emperor, the Coin, the Soldiers. In Galimberti Alessandro (a cura di), Herodian’s World. Empire and Emperors in the III Century (pp. 241-260). Leiden (Nederland) Boston (USA) : Brill.

The Emperor, the Coin, the Soldiers

porena pierfrancesco
2022-01-01

Abstract

Esame delle relazioni tra il principe e i suoi soldati messe in evidenza, giudicate, o semplicemente presentate in filigrana nella narrazione di Erodiano. In un’epoca di progressiva inarrestabile inflazione monetaria e di crescenti esigenze belliche Erodiano offre il prezioso punto di vista dei contribuenti civili, con la sensibilità dello storico che non è estraneo alle dinamiche del potere, riguardo al problema nevralgico del trattamento economico e del ruolo sociale dei militari nell’ecumene romana. Un equilibrio ambiguo, maturato con le riforme augustee, e in cerca di nuovi assetti dopo la crisi dell’epoca delle guerre di Marco Aurelio, e un definitivo sbilanciamento nella pianificazione bellica estroversa. Erodiano permette di saggiare costi e benefici della stabilizzazione economico-sociale di età severiana, frutto anche di un oculato intervento sulla coniazione monetaria, pur non risolutivo. Lo storico fornisce infine la disamina più completa della compatta reazione dell’aristocrazia senatoria alla pressione fiscale imposta da Massimino il Trace al Mediterraneo romano per finanziare le guerre sul limes: una pagina fondamentale per intendere vischiosità e innovazioni nel rapporto tra l’imperatore, i suoi soldati, la società civile nel III secolo.
978-90-04-50045-7
Porena, P. (2022). The Emperor, the Coin, the Soldiers. In Galimberti Alessandro (a cura di), Herodian’s World. Empire and Emperors in the III Century (pp. 241-260). Leiden (Nederland) Boston (USA) : Brill.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/396700
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact