FARE RICERCA AL TEMPO DELLA PANDEMIA