Il volume presenta uno studio dedicato al rapporto tra l’etica e l’ontologia articolato nei percorsi di pensiero di Martin Heidegger e Emmanuel Levinas. La prospettiva assunta è quella della fenomenologia, che ha costituito, nel caso di Levinas, un metodo di decisiva importanza per pensare il rapporto tra etica e ontologia, e, nel caso di Heidegger, una provenienza conservata e profondamente rielaborata. Scegliendo di non cimentarsi con un esercizio di comparazione tra due filosofi, ma di considerare, invece, le rispettive riflessioni sull’etica e sull’ontologia, intendendole come base filosofica per un eventuale confronto complessivo, lo studio attinge anche a scritti poco considerati, o recenti, come per esempio i Quaderni neri, per restituire tutta l’ampiezza del tema affrontato. Nella prima parte, ad essere ricostruito è il senso originario dell’etica secondo Heidegger, cioè l’abitare dei mortali sulla terra. Nella seconda parte, dedicata a Levinas, l’esposizione segue invece la critica radicale dell’oppressiva tradizione ontologica, che culminerebbe con Heidegger, critica levinassiana che sorregge e intona la tesi del primato dell’etica nei confronti dell’ontologia.

Carbone, G. (2021). Etica e ontologia. Heidegger e Levinas. Pisa : Edizioni ETS srl.

Etica e ontologia. Heidegger e Levinas

Carbone, Guelfo
2021

Abstract

Il volume presenta uno studio dedicato al rapporto tra l’etica e l’ontologia articolato nei percorsi di pensiero di Martin Heidegger e Emmanuel Levinas. La prospettiva assunta è quella della fenomenologia, che ha costituito, nel caso di Levinas, un metodo di decisiva importanza per pensare il rapporto tra etica e ontologia, e, nel caso di Heidegger, una provenienza conservata e profondamente rielaborata. Scegliendo di non cimentarsi con un esercizio di comparazione tra due filosofi, ma di considerare, invece, le rispettive riflessioni sull’etica e sull’ontologia, intendendole come base filosofica per un eventuale confronto complessivo, lo studio attinge anche a scritti poco considerati, o recenti, come per esempio i Quaderni neri, per restituire tutta l’ampiezza del tema affrontato. Nella prima parte, ad essere ricostruito è il senso originario dell’etica secondo Heidegger, cioè l’abitare dei mortali sulla terra. Nella seconda parte, dedicata a Levinas, l’esposizione segue invece la critica radicale dell’oppressiva tradizione ontologica, che culminerebbe con Heidegger, critica levinassiana che sorregge e intona la tesi del primato dell’etica nei confronti dell’ontologia.
9788846762597
Carbone, G. (2021). Etica e ontologia. Heidegger e Levinas. Pisa : Edizioni ETS srl.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/399916
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact