Il Partito socialista e il terrorismo di sinistra