Tra le pieghe degli edifici della Palermo antica vi è una traccia che evoca prepotentemente l’anfiteatro verso cui si muovono le direttrici di questa ricerca. Prediligendo il dubbio alla certezza, il lettore è condotto nel territorio dell’architettura attraverso quella catena di ragionamenti e deduzioni che tentano di far luce sulla natura della morfologia urbana; ma la concatenazione di congetture devia presto dirigendosi sull’intorno, disegnando un promontorio obliterato dalla storiografia, illustrando una strada – via Toledo – ottenuta attraverso profondi sbancamenti e ricolmi passati in sordina, ricostruendo relazioni e caratteristiche del porto antico. L’anfiteatro diviene quindi null’altro che un pretesto per digressioni verso l’indagine sulle ragioni della forma, ovvero per studiare l’architettura di una città che, «peccando forse di presunzione, credevamo di conoscere e invece non conosciamo affatto».

Ferrarella, G. (2022). Persistenza delle forme nell'architettura della città. Congetture sull'anfiteatro di Palermo. Palermo : Edizioni Caracol.

Persistenza delle forme nell'architettura della città. Congetture sull'anfiteatro di Palermo

Giuseppe Ferrarella
2022

Abstract

Tra le pieghe degli edifici della Palermo antica vi è una traccia che evoca prepotentemente l’anfiteatro verso cui si muovono le direttrici di questa ricerca. Prediligendo il dubbio alla certezza, il lettore è condotto nel territorio dell’architettura attraverso quella catena di ragionamenti e deduzioni che tentano di far luce sulla natura della morfologia urbana; ma la concatenazione di congetture devia presto dirigendosi sull’intorno, disegnando un promontorio obliterato dalla storiografia, illustrando una strada – via Toledo – ottenuta attraverso profondi sbancamenti e ricolmi passati in sordina, ricostruendo relazioni e caratteristiche del porto antico. L’anfiteatro diviene quindi null’altro che un pretesto per digressioni verso l’indagine sulle ragioni della forma, ovvero per studiare l’architettura di una città che, «peccando forse di presunzione, credevamo di conoscere e invece non conosciamo affatto».
9788832240467
Ferrarella, G. (2022). Persistenza delle forme nell'architettura della città. Congetture sull'anfiteatro di Palermo. Palermo : Edizioni Caracol.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/412359
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact