Il contributo presenta un'analisi dei dati rilevati tra operatori volontari del servizio civile, nel corso della ricerca dal titolo “Le competenze dei giovani del Servizio Civile Universale al servizio del Paese”, che è stata condotto nell’ambito delle attività del Laboratorio di Metodologie Qualitative nella Formazione degli Adulti (MetQualFa), del Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli studi Roma Tre, nel periodo compreso tra settembre 2019 e marzo 2020. In particolare, il testo presenta l'elaborazione delle dichiarazioni di un gruppo di giovani impegnati in progetti di Arci Servizio Civile APS, circa le competenze prevalentemente agite, fra quelle presenti nel Refererenziale delle competenze strategiche. Dall'analisi quantitativa effettuata risulta che le competenze prevalentemente agite sono quelle interpersonali/sociali (30%), quelle personali (25%) e quelle imparare a imparare (18%). In termini generali, l'analisi dimostra che il servizio civile è percepito da chi lo vive come un'esperienza che favorisce la crescita dei giovani prevalentemente in due direzioni: l'apertura a nuovi spazi relazionali e la messa in gioco di sé e delle proprie risorse in un contesto organizzativo orientato a risultati.

Serra, G. (2021). Il profilo quantitativo delle competenze degli operatori volontari del servizio civile. In D.R.P. Bertoni P. (a cura di), Analisi e innovazione dei processi formativi del terzo settore: competenze strategiche degli operatori volontari in servizio civile (pp. 144-223). Bologna : Lupetti.

Il profilo quantitativo delle competenze degli operatori volontari del servizio civile

SERRA Giovanni
2021

Abstract

Il contributo presenta un'analisi dei dati rilevati tra operatori volontari del servizio civile, nel corso della ricerca dal titolo “Le competenze dei giovani del Servizio Civile Universale al servizio del Paese”, che è stata condotto nell’ambito delle attività del Laboratorio di Metodologie Qualitative nella Formazione degli Adulti (MetQualFa), del Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli studi Roma Tre, nel periodo compreso tra settembre 2019 e marzo 2020. In particolare, il testo presenta l'elaborazione delle dichiarazioni di un gruppo di giovani impegnati in progetti di Arci Servizio Civile APS, circa le competenze prevalentemente agite, fra quelle presenti nel Refererenziale delle competenze strategiche. Dall'analisi quantitativa effettuata risulta che le competenze prevalentemente agite sono quelle interpersonali/sociali (30%), quelle personali (25%) e quelle imparare a imparare (18%). In termini generali, l'analisi dimostra che il servizio civile è percepito da chi lo vive come un'esperienza che favorisce la crescita dei giovani prevalentemente in due direzioni: l'apertura a nuovi spazi relazionali e la messa in gioco di sé e delle proprie risorse in un contesto organizzativo orientato a risultati.
978-88-6874-304-8
Serra, G. (2021). Il profilo quantitativo delle competenze degli operatori volontari del servizio civile. In D.R.P. Bertoni P. (a cura di), Analisi e innovazione dei processi formativi del terzo settore: competenze strategiche degli operatori volontari in servizio civile (pp. 144-223). Bologna : Lupetti.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/413708
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact