Attraverso una breve ricostruzione storica della nozione di razza, si illustra il suo carattere di invenzione sociale, e il suo principale effetto politico, la naturalizzazione dei rapporti sociali. Pur essendo il nucleo centrale dell'ideologia razzista, la nozione di razza è diventata centrale nelle lotte dei movimenti antirazzisti e dei femminismi nei contesti coloniali e post-coloniali. Questo scenario pone rinnovate questioni sull'uso politico della parola razza quando è impiegata per superare il razzismo e sulle politiche identitarie che su di essa si sviluppano.

RIBEIRO COROSSACZ, V. (2012). Razza. Come liberarsene?. In Femministe a parole. Grovigli da districare (pp. 237-241). ITA : Ediesse.

Razza. Come liberarsene?

RIBEIRO COROSSACZ, VALERIA
2012

Abstract

Attraverso una breve ricostruzione storica della nozione di razza, si illustra il suo carattere di invenzione sociale, e il suo principale effetto politico, la naturalizzazione dei rapporti sociali. Pur essendo il nucleo centrale dell'ideologia razzista, la nozione di razza è diventata centrale nelle lotte dei movimenti antirazzisti e dei femminismi nei contesti coloniali e post-coloniali. Questo scenario pone rinnovate questioni sull'uso politico della parola razza quando è impiegata per superare il razzismo e sulle politiche identitarie che su di essa si sviluppano.
9788823016491
RIBEIRO COROSSACZ, V. (2012). Razza. Come liberarsene?. In Femministe a parole. Grovigli da districare (pp. 237-241). ITA : Ediesse.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/417919
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact