Vi è a volte un confine labile tra l’esigenza che la mente ha di indagare se stessa e il rischio di una sua circonvoluzione patologica, tra la solitudine come condizione necessaria per uno scavo proficuo nell’interiorità e l’isolamento come dramma esistenziale, tra lo scetticismo come espressione di un dubbio radicale e la sua declinazione sociopatica verso l’alienazione e l’incomunicabilità. La mente si ritrova in questi casi a essere l’unico ed esclusivo referente non solo della relazione del soggetto con il mondo ma della sua stessa esistenza. Filosofia e patologia appaiono qui pericolosamente intrecciate e cercare di sondare questo legame, portarlo alla luce, palesarlo risulta particolarmente arduo. Eppure, questo intreccio è la pietra angolare su cui poggia l’intera opera di David Foster Wallace.

Baggio, G. (2022). Filosofia e patologia in D.F. Wallace. Solipsismo, noia, alienazione... e altre cose (poco) divertenti. Torino : Rosenberg & Sellier.

Filosofia e patologia in D.F. Wallace. Solipsismo, noia, alienazione... e altre cose (poco) divertenti

guido baggio
2022

Abstract

Vi è a volte un confine labile tra l’esigenza che la mente ha di indagare se stessa e il rischio di una sua circonvoluzione patologica, tra la solitudine come condizione necessaria per uno scavo proficuo nell’interiorità e l’isolamento come dramma esistenziale, tra lo scetticismo come espressione di un dubbio radicale e la sua declinazione sociopatica verso l’alienazione e l’incomunicabilità. La mente si ritrova in questi casi a essere l’unico ed esclusivo referente non solo della relazione del soggetto con il mondo ma della sua stessa esistenza. Filosofia e patologia appaiono qui pericolosamente intrecciate e cercare di sondare questo legame, portarlo alla luce, palesarlo risulta particolarmente arduo. Eppure, questo intreccio è la pietra angolare su cui poggia l’intera opera di David Foster Wallace.
9791259931252
Baggio, G. (2022). Filosofia e patologia in D.F. Wallace. Solipsismo, noia, alienazione... e altre cose (poco) divertenti. Torino : Rosenberg & Sellier.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/423168
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact