The paper aims to investigate how the recognition of animals as ‘sentient beings’ can determine the need for a new balance between principles and values expressed in the EU legal order. The recent ECJ case-law balancing the values in the context of ritual slaughter shows how, in the future, animal welfare can be considered not only as a ‘general objective’ in defining EU policies, but also as a parameter for assessing the con- formity of national legislations through an evolutionary interpretation of the Charter. Such a perspective constitutes an important step in the EU opening to a not strictly anthropocentric system of values. Nevertheless, the fundamental question concerning the application of the non-discriminatory principle in the enjoyment of rights remains open, as it can find a limit in the rules for the protection of animals.

Il presente contributo intende analizzare in che modo il riconoscimento degli animali quali ‘esseri senzienti’ possa determinare l’esigenza di un nuovo bilanciamento tra principi e valori espressi nell’ordinamento giuridico dell’Unione europea. La recente giurisprudenza della Corte di giustizia avente ad oggetto il bilanciamento tra valori nella macellazione rituale mostra come, in futuro, il benessere degli animali potrà essere considerato non solo come un ‘obiettivo generale’ nella definizione delle politiche dell’Unione ma anche come parametro per valutare la legittimità delle normative nazionali attraverso una interpretazione evolutiva della Carta dei diritti fondamentali. Una tale prospettiva costituisce un importante passo in avanti nell’apertura dell’Unione europea ad un sistema valoriale non strettamente antropocentrico. Ciononostante, rimane aperta la questione del rispetto del principio di non discriminazione nel godimento di diritti che possono trovare un limite nelle norme poste a tutela degli animali.

Moschetta, T.M. (2022). La tutela del benessere degli animali: principio di non discriminazione e bilanciamento tra valori. In Nuovi orizzonti sulla tutela degli animali (pp. 39-53). Roma : Roma Tre Press.

La tutela del benessere degli animali: principio di non discriminazione e bilanciamento tra valori

Teresa Maria Moschetta
2022-01-01

Abstract

Il presente contributo intende analizzare in che modo il riconoscimento degli animali quali ‘esseri senzienti’ possa determinare l’esigenza di un nuovo bilanciamento tra principi e valori espressi nell’ordinamento giuridico dell’Unione europea. La recente giurisprudenza della Corte di giustizia avente ad oggetto il bilanciamento tra valori nella macellazione rituale mostra come, in futuro, il benessere degli animali potrà essere considerato non solo come un ‘obiettivo generale’ nella definizione delle politiche dell’Unione ma anche come parametro per valutare la legittimità delle normative nazionali attraverso una interpretazione evolutiva della Carta dei diritti fondamentali. Una tale prospettiva costituisce un importante passo in avanti nell’apertura dell’Unione europea ad un sistema valoriale non strettamente antropocentrico. Ciononostante, rimane aperta la questione del rispetto del principio di non discriminazione nel godimento di diritti che possono trovare un limite nelle norme poste a tutela degli animali.
979-12-5977-115-5
The paper aims to investigate how the recognition of animals as ‘sentient beings’ can determine the need for a new balance between principles and values expressed in the EU legal order. The recent ECJ case-law balancing the values in the context of ritual slaughter shows how, in the future, animal welfare can be considered not only as a ‘general objective’ in defining EU policies, but also as a parameter for assessing the con- formity of national legislations through an evolutionary interpretation of the Charter. Such a perspective constitutes an important step in the EU opening to a not strictly anthropocentric system of values. Nevertheless, the fundamental question concerning the application of the non-discriminatory principle in the enjoyment of rights remains open, as it can find a limit in the rules for the protection of animals.
Moschetta, T.M. (2022). La tutela del benessere degli animali: principio di non discriminazione e bilanciamento tra valori. In Nuovi orizzonti sulla tutela degli animali (pp. 39-53). Roma : Roma Tre Press.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/423367
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact