La legge 20 maggio 1970, n. 300 (statuto dei lavoratori) ha introdotto, nell’ambito del contesto aziendale, il diritto di organizzazione sindacale come previsto nelle sue molteplici declinazioni dall’art. 39, comma 1, della costituzione. Una di esse è rappresentata, appunto, dalla costituzione di organismi sindacali all’interno dei luoghi di lavoro, secondo il disposto delle due norme dettate dal legislatore.

Verzaro, M. (2022). Le rappresentanze sindacali aziendali tra manipolazione statutaria e concessione datoriale. In E. Mingione - F. Scarpelli - L. Giasanti (a cura di), Lo Statuto dei lavoratori alla prova dell’oggi. Una rilettura critica da parte degli studiosi di nuova generazione (pp. 98-110). Milano : Fondazione Giangiacomo Feltrinelli.

Le rappresentanze sindacali aziendali tra manipolazione statutaria e concessione datoriale

Matteo Verzaro
2022-01-01

Abstract

La legge 20 maggio 1970, n. 300 (statuto dei lavoratori) ha introdotto, nell’ambito del contesto aziendale, il diritto di organizzazione sindacale come previsto nelle sue molteplici declinazioni dall’art. 39, comma 1, della costituzione. Una di esse è rappresentata, appunto, dalla costituzione di organismi sindacali all’interno dei luoghi di lavoro, secondo il disposto delle due norme dettate dal legislatore.
Verzaro, M. (2022). Le rappresentanze sindacali aziendali tra manipolazione statutaria e concessione datoriale. In E. Mingione - F. Scarpelli - L. Giasanti (a cura di), Lo Statuto dei lavoratori alla prova dell’oggi. Una rilettura critica da parte degli studiosi di nuova generazione (pp. 98-110). Milano : Fondazione Giangiacomo Feltrinelli.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/425551
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact