Le azioni inibitorie contro la predisposizione di clausole inique, contenute nelle condizioni generali di contratto, promosse dalle Camere di Commercio di Ancona e Padova, rendono opportuni alcuni chiarimenti sulle peculiarità e sulle potenzialità di tale «strumento». Tale actio, infatti, mira ad inibire, mediante intervento del giudice competente, l’uso delle condizioni contrattuali di cui sia accertata l’abusività non limitatamente al caso concreto ma erga omnes, onde prevenire l’adozione di future clausole improntate a vessatorietà.

Battelli, E. (2007). Clausole inique e tutela inibitoria. I CONTRATTI(1), 74-81.

Clausole inique e tutela inibitoria

BATTELLI, ETTORE
2007-01-01

Abstract

Le azioni inibitorie contro la predisposizione di clausole inique, contenute nelle condizioni generali di contratto, promosse dalle Camere di Commercio di Ancona e Padova, rendono opportuni alcuni chiarimenti sulle peculiarità e sulle potenzialità di tale «strumento». Tale actio, infatti, mira ad inibire, mediante intervento del giudice competente, l’uso delle condizioni contrattuali di cui sia accertata l’abusività non limitatamente al caso concreto ma erga omnes, onde prevenire l’adozione di future clausole improntate a vessatorietà.
Battelli, E. (2007). Clausole inique e tutela inibitoria. I CONTRATTI(1), 74-81.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/120018
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact