L'ossessione delle regole e il disordine degli affetti: lineamenti di una teoria illuminista del teatro tragico