Femminismo e forma partito: chi fa le conclusioni?