Il saggio traccia un panorama delle tematiche e delle principali organizzazioni per la pace attive in Italia nella prima stagione della guerra fredda, mettendone in evidenza i diversi "linguaggi", alla vigilia dell'affermazione del pacifismo come movimento di massa: dalle mobilitazioni antiamericane dei Partigiani della pace, al federalismo mondialista, dall'attenzione per la dimensione istituzionale alle posizioni di un pacifismo a carattere etico-religioso, rilevando tra l'altro il difficile confronto con la pace del mondo cattolico

Scarantino, A. (2009). Tra "organizzazione", "cultura" e "lotta" per la pace. Il pacifismo italiano negli anni della guerra fredda. GIORNALE DI STORIA CONTEMPORANEA(2- dicembre 2009), 141-178.

Tra "organizzazione", "cultura" e "lotta" per la pace. Il pacifismo italiano negli anni della guerra fredda

SCARANTINO, ANNA
2009-01-01

Abstract

Il saggio traccia un panorama delle tematiche e delle principali organizzazioni per la pace attive in Italia nella prima stagione della guerra fredda, mettendone in evidenza i diversi "linguaggi", alla vigilia dell'affermazione del pacifismo come movimento di massa: dalle mobilitazioni antiamericane dei Partigiani della pace, al federalismo mondialista, dall'attenzione per la dimensione istituzionale alle posizioni di un pacifismo a carattere etico-religioso, rilevando tra l'altro il difficile confronto con la pace del mondo cattolico
Scarantino, A. (2009). Tra "organizzazione", "cultura" e "lotta" per la pace. Il pacifismo italiano negli anni della guerra fredda. GIORNALE DI STORIA CONTEMPORANEA(2- dicembre 2009), 141-178.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/134247
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact