La formazione dei futuri insegnanti specializzati proposta dal Corso di Laurea è finalizzata a promuovere competenze specifiche e specialistiche, a sviluppare adeguati livelli di consapevolezza in merito all'identità di ruolo e a fornire strumenti idonei per leggere e per interpretare la complessità dell’azione educativo-didattica. Assumendo un’ottica predittiva si ritiene che questo iter formativo abbia una rilevante incidenza sul piano culturale, sociale e scientifico. In effetti, il curricolo professionalizzante non dovrebbe assolvere ad una funzione fine a se stessa, mirante cioè alla promozione di sole competenze professionali, anche di eccellenza, ma dovrebbe primariamente contribuire alla costruzione di una mentalità dello studente, futuro insegnante, che gli consenta di riconoscere e di gestire situazioni di difficoltà, nei luoghi e nei tempi in cui tali manifestazioni si verificano. Si tratta di una prospettiva più adeguata e attenta a rispondere ai bisogni educativo-speciali attuali, poiché permette all’insegnante di programmare interventi mirati, efficaci e di qualità ma sempre nel rispetto della libertà altrui e con l'intento di promuovere quanto più possibile, fin dove è possibile, la responsabilità e la gestione di sé dell'allievo. In questo articolo l'autrice presenta le caratteristiche concettuali, strutturali e organizzative che sottendono e animano il CdL in Scienze della Formazione Primaria dell’Università degli Studi di Roma Tre e si illustra la filosofia di fondo che supporta l'azione formativa. -

Favorini, A.M. (2004). La formazione dell'insegnante di sostegno nella Facoltà di Scienze della Formazione - Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria - Università degli Studi "Roma Tre". L'INTEGRAZIONE SCOLASTICA E SOCIALE, 3, 3, 226-234.

La formazione dell'insegnante di sostegno nella Facoltà di Scienze della Formazione - Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria - Università degli Studi "Roma Tre"

FAVORINI, Anna Maria
2004-01-01

Abstract

La formazione dei futuri insegnanti specializzati proposta dal Corso di Laurea è finalizzata a promuovere competenze specifiche e specialistiche, a sviluppare adeguati livelli di consapevolezza in merito all'identità di ruolo e a fornire strumenti idonei per leggere e per interpretare la complessità dell’azione educativo-didattica. Assumendo un’ottica predittiva si ritiene che questo iter formativo abbia una rilevante incidenza sul piano culturale, sociale e scientifico. In effetti, il curricolo professionalizzante non dovrebbe assolvere ad una funzione fine a se stessa, mirante cioè alla promozione di sole competenze professionali, anche di eccellenza, ma dovrebbe primariamente contribuire alla costruzione di una mentalità dello studente, futuro insegnante, che gli consenta di riconoscere e di gestire situazioni di difficoltà, nei luoghi e nei tempi in cui tali manifestazioni si verificano. Si tratta di una prospettiva più adeguata e attenta a rispondere ai bisogni educativo-speciali attuali, poiché permette all’insegnante di programmare interventi mirati, efficaci e di qualità ma sempre nel rispetto della libertà altrui e con l'intento di promuovere quanto più possibile, fin dove è possibile, la responsabilità e la gestione di sé dell'allievo. In questo articolo l'autrice presenta le caratteristiche concettuali, strutturali e organizzative che sottendono e animano il CdL in Scienze della Formazione Primaria dell’Università degli Studi di Roma Tre e si illustra la filosofia di fondo che supporta l'azione formativa. -
Favorini, A.M. (2004). La formazione dell'insegnante di sostegno nella Facoltà di Scienze della Formazione - Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria - Università degli Studi "Roma Tre". L'INTEGRAZIONE SCOLASTICA E SOCIALE, 3, 3, 226-234.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/134378
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact