Eterologa: Il Tribunale di Firenze e quello di Catania rinviano la questione alla corte costituzionale