The article presents the results of research on more than 400 political commercials and videos produced in Italy between 1983 and 2011. The research – which was conducted largely on materials no longer available and now consultable at the website www.archivispotpolitici.it – started from the hypothesis that commercials and videos have been an important factor in the more general process of transforma- tion and popularization of Italian political communication. The article identifies three phases in the history of Italian political commercials and videos, emphasising the nov- elty represented by the advent of the Internet. It documents with data and empirical evidence the progressive personalization, the mixing of high and low registers, sensa- tionalization with the introduction of elements from popular culture, and the tendency to adopt styles and genres borrowed from the entertainment industry.

L’articolo presenta i risultati di una ricerca su oltre 400 spot e video politici realizzati in Italia fra il 1983 e il 2011. La ricerca, che ha recuperato un materiale in gran parte non più disponibile e ora consultabile sul sito www.archivispotpolitici.it, muoveva dall’ipotesi che gli spot e i video abbiano rappresentato una tappa importante nel più generale processo di trasformazione e popolarizzazione della comunicazione politica italiana. L’articolo individua tre fasi nella storia dello spot e dei video politici italiani, sottolineando la novità rappresentata dall’arrivo di internet. Tramite dati ed evidenze empiriche l’articolo da un lato sottolinea come nel complesso gli spot italiani, rimasti per lo più fedeli ai formati e ai generi classici della comunicazione politica, quale l’appello ed il discorso, non siano stati lo strumento di una temuta degenerazione spettacolare, proceduta invece attraverso altri percorsi. Dall’altro, documenta il ruolo ricoperto da alcuni spot e, in particolare, alcuni generi e tipologie, ai fini della personalizzazione della leadership, della commistione di registri linguistici alti e bassi, dell’introduzione della comunicazione politica di elementi propri della cultura popolare dell’industria dell’intrattenimento.

Novelli, E. (2012). Lo spot politico e i generi della popolarizzazione. COMUNICAZIONE POLITICA, 3, 481-507.

Lo spot politico e i generi della popolarizzazione

NOVELLI, EDOARDO
2012

Abstract

L’articolo presenta i risultati di una ricerca su oltre 400 spot e video politici realizzati in Italia fra il 1983 e il 2011. La ricerca, che ha recuperato un materiale in gran parte non più disponibile e ora consultabile sul sito www.archivispotpolitici.it, muoveva dall’ipotesi che gli spot e i video abbiano rappresentato una tappa importante nel più generale processo di trasformazione e popolarizzazione della comunicazione politica italiana. L’articolo individua tre fasi nella storia dello spot e dei video politici italiani, sottolineando la novità rappresentata dall’arrivo di internet. Tramite dati ed evidenze empiriche l’articolo da un lato sottolinea come nel complesso gli spot italiani, rimasti per lo più fedeli ai formati e ai generi classici della comunicazione politica, quale l’appello ed il discorso, non siano stati lo strumento di una temuta degenerazione spettacolare, proceduta invece attraverso altri percorsi. Dall’altro, documenta il ruolo ricoperto da alcuni spot e, in particolare, alcuni generi e tipologie, ai fini della personalizzazione della leadership, della commistione di registri linguistici alti e bassi, dell’introduzione della comunicazione politica di elementi propri della cultura popolare dell’industria dell’intrattenimento.
The article presents the results of research on more than 400 political commercials and videos produced in Italy between 1983 and 2011. The research – which was conducted largely on materials no longer available and now consultable at the website www.archivispotpolitici.it – started from the hypothesis that commercials and videos have been an important factor in the more general process of transforma- tion and popularization of Italian political communication. The article identifies three phases in the history of Italian political commercials and videos, emphasising the nov- elty represented by the advent of the Internet. It documents with data and empirical evidence the progressive personalization, the mixing of high and low registers, sensa- tionalization with the introduction of elements from popular culture, and the tendency to adopt styles and genres borrowed from the entertainment industry.
Novelli, E. (2012). Lo spot politico e i generi della popolarizzazione. COMUNICAZIONE POLITICA, 3, 481-507.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/135665
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact