Il marxismo di Gramsci e la teoria della transizione