La “riprogettazione” dei maestri come metodo didattico