L’articolo presenta una traduzione poco nota del romanzo queirosiano “O Primo Basílio” pubblicata in Italia, nel 1966, in na collana popolare. L’analisi de “La cugina”, oltre a fornire un contributo alla ricostruzione della fortuna italiana di Eça de Queirós, si propone di identificare i meccanismi di manipolazione letteraria che, in una traduzione, possono muovere un’opera dal centro del canone ai margini paraletterari.

DE MARCHIS, G. (2015). A TRADUÇÃO DOS CLÁSSICOS E O PÓ DAS BIBLIOTECAS. CADERNOS DE TRADUÇÃO, 35(1 especial), 87-108 [10.5007/2175-7968.2015v35nesp1p87].

A TRADUÇÃO DOS CLÁSSICOS E O PÓ DAS BIBLIOTECAS

DE MARCHIS, GIORGIO
2015

Abstract

L’articolo presenta una traduzione poco nota del romanzo queirosiano “O Primo Basílio” pubblicata in Italia, nel 1966, in na collana popolare. L’analisi de “La cugina”, oltre a fornire un contributo alla ricostruzione della fortuna italiana di Eça de Queirós, si propone di identificare i meccanismi di manipolazione letteraria che, in una traduzione, possono muovere un’opera dal centro del canone ai margini paraletterari.
DE MARCHIS, G. (2015). A TRADUÇÃO DOS CLÁSSICOS E O PÓ DAS BIBLIOTECAS. CADERNOS DE TRADUÇÃO, 35(1 especial), 87-108 [10.5007/2175-7968.2015v35nesp1p87].
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/136288
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 0
social impact