Metafora del dono e statuto del corpo