Creatività e alterità in Robert Louis Stevenson