De Sanctis e Auerbach: per un confronto tra due celebri interpretazioni del Rinascimento