Il contributo evidenzia come nell’esercizio della professione l’avvocato italiano abbia bisogno di una solida formazione linguistica, sia con riguardo alla lingua franca globale, l’inglese, sia delle aree dove intende operare. Si indicano sia le metodologie attraverso le quali offrire tale formazione,la quale deve iniziare già nell’università, ed i momenti di verifica della stessa.

ZENO ZENCOVICH, V. (2009). La formazione linguistica dell'avvocato. DIRITTO E FORMAZIONE, 942-946.

La formazione linguistica dell'avvocato

ZENO ZENCOVICH, Vincenzo
2009-01-01

Abstract

Il contributo evidenzia come nell’esercizio della professione l’avvocato italiano abbia bisogno di una solida formazione linguistica, sia con riguardo alla lingua franca globale, l’inglese, sia delle aree dove intende operare. Si indicano sia le metodologie attraverso le quali offrire tale formazione,la quale deve iniziare già nell’università, ed i momenti di verifica della stessa.
ZENO ZENCOVICH, V. (2009). La formazione linguistica dell'avvocato. DIRITTO E FORMAZIONE, 942-946.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/138933
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact