Louisiana, la roccaforte democratica che crolla