L’eredità di Joze Plecnik: il Castello di Praga