La sentenza Inspire Art: verso un nuovo mercato europeo delle regole?