Il valore della negazione nella teoria psicoanalitica