Se la moda è ancora scuola. Su una recente pubblicazione di Hannelore Schlaffer e i “Fashion Studies”