La concezione "statica" e la concezione "dinamica" dell’attività economica: una recente sentenza della Corte di giustizia in materia di servizi sociali