La letteratura come condizione di diversità