La nazione immaginata, il caso Rwanda