Non basta un iPod per stare sul mercato