Solo il progetto di Costituzione europea può scardinare un «matrimonio all’italiana»